Introduzione sezioneSezione I - Il ciclo dei documenti dal 1949 al 2009

Sezione I - Il ciclo dei documenti dal 1949 al 2009

Una analisi approfondita dei documenti programmatici previsti dalla normativa precedente la L. 31 Dicembre 2009 n. 196 è contenuta nella Guida dell’Economia del maggio 2006: I Documenti Programmatici: Ruolo, Strutture, Processi e Strumenti del MEF, (PDF, 1639 KB). In particolare, fino al termine degli anni settanta, le norme di contabilità generale dello stato prevedono che un solo documento di previsione accompagni il bilancio annuale: la Relazione Previsionale e Programmatica - RPP istituita con la L. 21 agosto 1949 n. 639 e successive modificazioni. Un altro documento, la Relazione Generale sulla situazione economica del Paese - RGE, istituito con la medesima legge 639, illustra con particolare ricchezza di dati l’andamento dell’economia italiana nell’anno precedente a quello di pubblicazione.

La L. 5 Agosto 1978 n. 468, pur non introducendo nuovi documenti programmatici, apporta profonde innovazioni in materia, affiancando la programmazione economica a quella finanziaria basata sull’adozione di un bilancio pluriennale e istituendo uno strumento normativo atto a dare una maggiore flessibilità alle politiche di bilancio: la Legge Finanziaria.

Alla fine degli anni ottanta, la L. 23 Agosto 1988 n. 362 ha modificato la legge 468 comportando questa volta anche l’introduzione di nuovi documenti programmatici: il Documento di Programmazione Economico-Finanziaria - DPEF e la Relazione sull’Andamento dell’Economia nell’Anno precedente e Aggiornamento delle Previsioni per l’anno in corso - AGGRPP che si accompagna alla Relazione Trimestrale di cassa sull’andamento dei conti pubblici. L’AGGRPP nel 2007 viene sostituita dalla Relazione unificata di economia e finanza - RUEF che unifica entrambe le suddette Relazioni.

Alla fine degli anni novanta il ciclo dei documenti programmatici si è arricchito di altri due rapporti richiesti dalle nuove normative europee: il Programma di Stabilità - PS, legato all’ingresso dell’Italia nella Unione Economica Monetaria - UEM, e il Rapporto sulle Riforme Economiche - RER che a partire dal 2005, in relazione al rilancio della Strategia di Lisbona, confluisce nel Programma Nazionale di Riforme - PNR. Nel frattempo, la L. 25 giugno 1999, n. 208 introduce alcune modifiche di rilievo al contenuto del DPEF e della legge finanziaria e rimodula i termini di presentazione dei documenti di programmazione economico-finanziaria (per il DPEF, dal 15 maggio al 30 giugno).

Contenuti correlati