Introduzione sezionePartecipazioni delle Amministrazioni Pubbliche

Partecipazioni delle Amministrazioni Pubbliche

La rilevazione delle partecipazioni e dei rappresentanti delle Amministrazioni negli organi di governo di società ed enti per l’anno 2015 è stata avviata il 27 luglio 2016.

Il termine fissato per l’inserimento dei dati è il 15 ottobre 2016.

A partire da quest’anno la comunicazione dei dati consente di assolvere contestualmente agli obblighi informativi nei confronti della Corte dei conti per le Amministrazioni che erano tenute all’invio delle informazioni sugli organismi partecipati tramite SIQUEL.

La rilevazione annuale delle partecipazioni detenute dalle Amministrazioni Pubbliche è stata avviata dal Dipartimento del Tesoro nel 2011 ai sensi del Decreto del Ministro dell’Economia del 30 luglio 2010 e in attuazione dell’art. 2, comma 222 della Legge 191/2009, periodi undicesimo e dodicesimo).

Ogni Amministrazione deve comunicare, attraverso il Portale Tesoro, le partecipazioni detenute al 31 dicembre dell’anno di riferimento della rilevazione:

  • in via diretta;
  • in via indiretta, tramite altra società o ente partecipati direttamente dall’Amministrazione stessa.

Le dichiarazioni devono riguardare le partecipazioni detenute in società o enti, riconducibili a qualsiasi forma giuridica (società di capitale, aziende speciali, istituzioni, associazioni, fondazioni, enti di diritto pubblico, ecc.). A partire dal 2011, il sistema informativo è integrato con dati di anagrafica e di bilancio delle società acquisiti dagli archivi ufficiali del Registro delle Imprese delle Camere di Commercio.

A seguito dell’entrata in vigore dell’art.17, commi 3 e 4, del D.L. n. 90/2014, convertito dalla legge 11/8/2014 n.114, confluiscono nella rilevazione delle partecipazioni pubbliche del Dipartimento del Tesoro la cosiddetta rilevazione CONSOC e la rilevazione della Ragioneria Generale dello Stato sul costo del personale delle società partecipate dalle AA.PP..

Pertanto, a decorrere dal primo gennaio 2015, le informazioni sui rappresentanti nominati dalle amministrazioni pubbliche negli organi di governo delle società e degli enti partecipati e sugli oneri derivanti dalla partecipazione, precedentemente trasmesse al Dipartimento della Funzione Pubblica attraverso il Portale PERLA PA, ai sensi dell'articolo 1, comma 587, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, sono comunicate attraverso l’applicativo Partecipazioni del Portale Tesoro.

Al fine di ridurre i costi per la raccolta delle informazioni e semplificare gli adempimenti informativi per gli enti territoriali, il Ministro dell’Economia e delle Finanze e il Presidente della Corte dei conti hanno sottoscritto nel mese di maggio 2016 un protocollo d’intesa con il quale è stata sancita l’unificazione delle rilevazioni sulle partecipazioni. A seguito dell’accordo la Corte dei conti ha rinunciato a mantenere un proprio canale informativo e il Dipartimento del Tesoro raccoglierà, a partire dalla rilevazione dei dati per l’anno 2015, attraverso l’applicativo Partecipazioni del Portale Tesoro tutte le informazioni necessarie non solo alla rilevazione delle partecipazioni e dei rappresentanti delle Amministrazioni negli organi di governo di società ed enti, ma anche alle attività di controllo e referto della Corte dei conti.

Ai sensi dell’art. 4 del Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze di concerto con il Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione del 25 gennaio 2015 attuativo del citato D.L. n. 90/2014, la lista dettagliata delle informazioni e le modalità operative di trasmissione dei dati sono consultabili nel documento istruzioni per la compilazione scaricabile nella sezione sottostante e disponibile all’interno dell’applicativo Partecipazioni del Portale Tesoro.

Nella sezione seguente sono contenuti i rapporti e i documenti di supporto alla comunicazione dei dati relativi alle partecipazioni. E’ possibile, inoltre, scaricare in formato elaborabile i dati elementari comunicati dalle Amministrazioni.

Contenuti correlati