Il Dipartimento del Tesoro

Rapporto 2017
  • 2017
  • A cura di

Il Rapporto presenta i risultati delle elaborazioni svolte sui dati relativi alle partecipazioni pubbliche, riferite al 31/12/2017, dichiarate dalle Amministrazioni pubbliche al Dipartimento del Tesoro attraverso l’applicativo Partecipazioni del Portale Tesoro (https://portaletesoro.mef.gov.it).
I dati sono stati per la prima volta acquisiti attraverso una rilevazione unificata, con la quale, in un’ottica di razionalizzazione e di semplificazione, le Amministrazioni interessate hanno potuto effettuare, contestualmente e in maniera integrata, la trasmissione delle informazioni relative al censimento delle partecipazioni pubbliche e dei rappresentanti in organi di governo di società ed enti (ex art. 17, D.L. 24 giugno 2014, n. 90) e alla razionalizzazione periodica delle partecipazioni pubbliche (ex art. 20 del D.Lgs. 19 agosto 2016, n. 175,Testo unico in materia di società a partecipazione pubblica – TUSP).
Il Capitolo I contiene una nota metodologica introduttiva alla lettura, che spiega i diversi perimetri soggetti e oggettivi, solo parzialmente sovrapponibili, delle due rilevazioni.
Il Capitolo II è dedicato alle analisi sull’adempimento, sulle partecipate e sulle partecipazioni dichiarate dalle Amministrazioni, svolte con riferimento alla rilevazione unificata e alla revisione periodica.
Il Capitolo III analizza gli esiti della revisione periodica indicati dalle Amministrazioni con riferimento alle partecipazioni detenute al 31 dicembre 2017.
Il Capitolo IV presenta i risultati dell’attività di analisi sull’attuazione dei piani di revisione straordinaria adottati ai sensi dell’art. 24, comma 1, del TUSP con riferimento alle operazioni di razionalizzazione effettivamente realizzate entro il 31 dicembre 2018.
Il Capitolo V illustra i risultati della rilevazione dei rappresentanti in organi di governo di società ed enti, partecipati e non partecipati, dichiarati dalle Amministrazioni con riferimento all’anno 2017.
I dati comunicati dalle Amministrazioni sono disponibili, in formato elaborabile, nell’area open data. I dati possono essere utilizzati liberamente citando la fonte.