Introduzione sezioneEmesse oggi 2 nuove monete della collezione numismatica 2018: la Basilica Cattedrale di Trani e Artemisia Gentileschi

Emesse oggi 2 nuove monete della collezione numismatica 2018: la Basilica Cattedrale di Trani e Artemisia Gentileschi

La moneta in argento della Serie Italia delle Arti, dal valore nominale di dieci euro raffigura la Basilica Cattedrale di Santa Maria Assunta di Trani eccellente esempio di architettura romanico-pugliese in pietra calcarea chiara, la Basilica è divenuta, proprio grazie alla sua singolare posizione, una delle più famose al mondo.

La moneta è stata disegnata dall’artista incisore Uliana Pernazza e coniata presso le Officine della Zecca dello Stato, ha una tiratura di 4.000 pezzi per la versione “proof”.

10_euro_Cattedrale2_Trani

Sul dritto, la Cattedrale di Santa Maria Assunta di Trani, autorevole esempio di architettura romanico-pugliese. Ad arco, decorazioni tratte da sculture della Cattedrale. Nel giro, la scritta “REPUBBLICA ITALIANA”; a sinistra, il nome dell’autore “U. PERNAZZA”.

Sul rivescio, composizione con elementi architettonici decorativi tipici dell’architettura romanico-pugliese tratti dalla Cattedra di santa Maria Assunta di Trani. Al centro, racchiuso in una cornice concentrica in cui è riportata la scritta “ITALIA DELLE ARTI”, il valore “10 EURO”; nel campo di sinistra, in verticale, l’anno di emissione “2018”; nel campo di destra, “R”, identificativo della Zecca di Roma; in basso, la scritta “TRANI”.

 

L’altra moneta, in oro, della Serie Le Donne nell’Arte, dal valore nominale di 20 euro, ha il volto di Artemisia Gentileschi, artista straordinaria e grande donna di temperamento, icona dell’affermazione e del talento femminile. Artemisia racconta di donne coraggiose e determinate. Le sue opere, un eccezionale viaggio nell’arte barocca del XVII secolo, incantano per i colori, le luci e le ombre di caravaggesca memoria. La moneta disegnata dall’artista incisore Maria Angela Cassol e coniata presso le Officine della Zecca dello Stato, ha una tiratura di 1.200 pezzi per la versione “proof”.

20_euro_Artemisia2_Gentileschi

Sul dritto, particolare dell’autoritratto di Artemisia Gentileschi come suonatrice di liuto con un turbante in testa (Wadsworth Atheneum Museum Hartford, Stati Uniti). Nel giro, la scritta “REPUBBLICA ITALIANA” ed elementi decorativi; in basso, a destra, nell’opera rappresentata, il nome dell’autore “CASSOL”.

Sul rovescio, particolare del dipinto “Giuditta e l’ancella con la testa di Oloferne” (Galleria Palatina, Palazzo Pitti, Firenze). In alto, le scritte “DONNE NELL’ARTE” e “ARTEMISIA GENTILESCHI”; nel campo di destra, “R”, identificativo della Zecca di Roma; in esergo, il valore “20 EURO” e l’anno di emissione “2018”.

Le informazioni sull'acquisto e la consultazione del catalogo 2018 sono disponibili nella sezione e-commerce di IPZS.

Contenuti correlati