Introduzione sezione Rapporto sui beni immobili detenuti dalle Amministrazioni Pubbliche anno 2014

Rapporto 2014
  • 2014
  • A CURA DI

Il rapporto presenta e analizza i dati sui beni immobili detenuti dalle amministrazioni pubbliche e comunicati al Dipartimento del Tesoro per l’anno 2014 nell’ambito del progetto “Patrimonio della PA”, avviato per la ricognizione annuale delle componenti dell’attivo delle amministrazioni pubbliche e finalizzato alla redazione del Rendiconto patrimoniale a valori di mercato ai sensi dell’art. 2, comma 222, periodi undicesimo e seguenti della legge 191 del 2009 (legge finanziaria 2010). Confermando la costante crescita del tasso di adempimento registratasi nei cinque anni trascorsi dall’avvio del progetto, al termine del censimento relativo all’anno 2014 le amministrazioni adempienti sono state 6.836: la percentuale di adempimento si è attestata al 66 per cento, in aumento di 5 punti rispetto alla rilevazione dell’anno precedente. In particolare, l’incremento dell’adempimento è stato determinato dalla maggiore partecipazione dei comuni di medie e piccole dimensioni. Per i comuni con più di 100 mila abitanti e per le amministrazioni più “grandi” (ministeri e agenzie fiscali, regioni, province, enti di previdenza e assistenza) è stata confermata un percentuale di adempimento del 100 per cento. Nel complesso, non hanno risposto al censimento per lo più enti di minori dimensioni (piccoli comuni o loro consorzi, comunità montane, altre amministrazioni centrali e locali). I beni immobili dichiarati sono stati oltre 2 milioni: 935 mila fabbricati e 1.158 mila terreni (con un incremento di circa il 14 per cento rispetto al 2013).