Introduzione sezione Pagamenti elettronici: un workshop sul progetto National strategy to promote electronic payments in Italy

Pagamenti elettronici: un workshop sul progetto National strategy to promote electronic payments in Italy

Si è svolto oggi in modalità digitale il workshop conclusivo del progetto National Strategy to Promote Electronic Payments in Italy, realizzato dalla Direzione V del Dipartimento del Tesoro, con il supporto della Direzione Generale per il Sostegno alle Riforme Strutturali (“DG REFORM”) della Commissione Europea, nell’ambito del programma per il sostegno alle riforme strutturali dell’UE.

Il progetto, volto alla definizione di un piano di policy a supporto della promozione dei pagamenti digitali, contribuirà ad accrescerne l'utilizzo in Italia, riducendo i costi connessi alla gestione del contante, aumentando l'inclusività finanziaria del Paese e sostenendone lo sviluppo tecnologico.

 

Il workshop, aperto dal Direttore Generale del Tesoro, Alessandro Rivera, e dal Direttore Generale della DG REFORM, Mario Nava, ha riunito gli oltre 100 stakeholder, interni ed esterni, che sono stati consultati e coinvolti nelle diverse attività progettuali, e ne ha presentato i risultati e le prospettive future.

 

Nel corso della tavola rotonda, moderata dal Direttore della Direzione V, Stefano Cappiello, sono intervenuti Laura Rinaldi, Capo Unità Financial Sector & Access to Finance, DG REFORM; Giuseppe Virgone, Amministratore Unico di PagoPA S.p.A.; e Magda Bianco, Capo Dipartimento Tutela della clientela ed educazione finanziaria, Banca d’Italia - Membro del Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria. I relatori hanno presentato le tre diverse linee di intervento emerse nell’ambito dello sviluppo del progetto:

  • Progetto “IDPay” per l’implementazione di una soluzione tecnologica, realizzata e resa operativa da PagoPA S.p.A. tramite l’infrastruttura del Centro Stella dei pagamenti elettronici, che consenta la standardizzazione e digitalizzazione dei processi di erogazione di benefici economici pubblici a favore dei cittadini e imprese. Per la definizione del progetto sono stati condotti tavoli di lavoro che hanno visto il coinvolgimento anche delle Istituzioni e degli operatori del settore. Gli approfondimenti condotti in quest’ambito sono confluiti nella disciplina dell’art. 28-bis della legge 233/2021 sulla “Piattaforma digitale per l'erogazione di benefici economici concessi dalle amministrazioni pubbliche” introdotto in sede di conversione del d.l. 152/2021.
  • Digitalizzazione dei pagamenti verso la PA, con l’obiettivo di favorire il ricorso, da parte dei cittadini, ai pagamenti elettronici diretti alla pubblica amministrazione attraverso una riduzione dell'importo dovuto in caso di notifica digitale degli atti della PA. L’iniziativa è condotta in parallelo all’adozione di un approccio paperless e più sostenibile. Questa linea di intervento - come previsto anche dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza - si concretizza nella prossima realizzazione della Piattaforma Notifiche digitali degli atti pubblici affidata a PagoPA S.p.A., che sarà integrata con la piattaforma per i pagamenti elettronici pagoPA e con l’app IO, entrambi strumenti già ampiamente diffusi in Italia.
  • Attività di educazione finanziaria con riferimento al settore dei pagamenti elettronici, partendo dalle iniziative promosse dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria e dalla Banca d’Italia.

 

Il Progetto conferma una linea di sviluppo e di riforma che intende favorire la digitalizzazione dei processi su cui è basata la nostra economia, per costruire un settore privato e pubblico più agile, inclusivo e sostenibile.

Conenuti Correlati